Indietro

ⓘ Michael Jordan nella cultura di massa




Michael Jordan nella cultura di massa
                                     

ⓘ Michael Jordan nella cultura di massa

Nella sua vita Michael Jordan si è distinto oltre che per le sue prestazioni in NBA, anche per il suo impatto mediatico fuori dal campo, risultando essere uno degli sportivi più conosciuti al mondo.

                                     

1. Air Jordan e spot televisivi

Michael Jordan ha dimostrato di essere un importante uomo marketing.

È celebre per il suo esteso lavoro commerciale per compagnie quali la Nike, con il brand dedicato Air Jordan. Nato inizialmente per la sola produzione di scarpe, creando un modello nuovo ogni anno, indossato dal giocatore nel corso della stagione, già dal suo primo anno da professionista, grazie allenorme successo globale e il richiamo generato ha portato nel tempo lazienda a espandere la linea anche a magliette, felpe, pantaloncini, anche non solo prettamente per il basket, ma anche per la vita di tutti i giorni, dando vita a una vera e propria sottomarca. La linea e il suo successo proseguono tuttora, anche dopo il ritiro di MJ.

È anche apparso in una campagna promozionale dei celebri fast food McDonalds, intitolata "Nothin but net" tradotto "niente eccetto la retina", che comprendeva anche una serie di spot televisivi che proponevano una sfida amichevole tra Jordan stesso e Larry Bird, suo grande rivale e amico. Oltre a questo, Jordan è apparso in un popolare spot della Gatorade dei primi anni novanta, con in sottofondo il jingle "Be Like Mike" "Sii come Mike". Tra le altre aziende per le quali è stato testimonial figurano Coca-Cola, Chevrolet, Ball Park Franks, Rayovac, Wheaties, Hanes e MCI Communications. Inoltre, gli sono state dedicate le copertine dei videogiochi NBA 2K11 e NBA 2K12.

                                     

2. Cinema e musica

Nel 1992 è coprotagonista del video musicale di Jam, quinto singolo tratto dallalbum Dangerous di Michael Jackson. Nel 1996, la Warner Bros. diede a Jordan un ruolo di protagonista in un film ricco di effetti speciali, Space Jam, al quale partecipavano anche molti personaggi classici dei cartoni animati Warner Bros. quali Bugs Bunny, Daffy Duck e altri. Il giudizio della critica sul film fu tiepido, poiché molti lo videro solamente come un lungo spot commerciale in cui Jordan faceva la parte della leggenda del basket. Nonostante questo, il film, a oggi, ha incassato più di 90 milioni di dollari, risultando essere il film di basket ad avere incassato di più di tutti i tempi, e che ha rinsaldato ulteriormente la reputazione di Jordan come figura capace di far guadagnare molto; tra laltro lui ha incassato sui 100 milioni da questo film. Nel film compaiono anche attori come Bill Murray e altri campioni NBA, tra i quali Larry Bird. Nelledizione italiana del film Jordan era doppiato da Massimo Corvo. Nel 2000, il cantautore americano Five for Fighting ha portato al successo un brano con il suo nome, contenuto nellalbum America Town.

Nel 2002, un film per famiglie intitolato Il sogno di Calvin titolo originale Like Mike, ovvero "Come Mike" trattava di una storia romanzata nella quale un ragazzino di nome Calvin viene casualmente in possesso di un paio di scarpette da basket appartenute a Michael Jordan. Queste scarpette procurano magicamente al ragazzino unabilità sovrumana nel gioco del basket, così che egli diviene un atleta professionista prima di aver compiuto 12 anni.

Nel 2003 ha fatto un cameo in Looney Tunes: Back in Action. In questultimo è stato doppiato da Leslie La Penna.