Indietro

ⓘ Categoria:Registi figli d'arte




                                               

Daniel Alfredson

Hans Daniel Björn Alfredson è un regista svedese, che ha diretto i due ultimi capitoli cinematografici della Trilogia Millennium.

                                               

Jacques Audiard

Jacques Audiard è uno sceneggiatore e regista francese. Ha vinto i maggiori premi assegnati al Festival di Cannes, ossia la Palma doro per Dheepan - Una nuova vita, il Grand Prix Speciale della Giuria per Il profeta e il Prix du scénario per Un héros très discret. Ha inoltre vinto 4 Premi César e per il film Il profeta si è aggiudicato un Premio BAFTA e un National Board of Review, ricevendo inoltre la candidatura allOscar al miglior film straniero.

                                               

Mariantonia Avati

Mariantonia Avati è una regista italiana, figlia del regista Pupi Avati. Il suo film Per non dimenticarti, uscito nelle sale nel 2006, ha vinto nello stesso anno il premio come "migliore opera prima" del Magna Graecia Film Festival.

                                               

Dario Baldi

Cresciuto in una famiglia dedita da sempre al cinema. Il padre Marcello Baldi fu regista di oltre cento documentari Tra cui Italia K2, documentario sulla conquista del K2 nel 1954 e più di trenta film tra cui Saul e David e altri grandi film biblici. Dopo essere stato impiegato in ruoli più disparati su un set sin da bambino e un passato da montatore, si dedica alla regia realizzando diversi videoclip e pubblicità, per poi passare al documentario, e infine al cinema. Dario Baldi scrive e realizza alcuni documentari, tra cui Managers dove, con una piccola telecamera, si mischia ai barboni r ...

                                               

Lamberto Bava

Da generazioni la sua famiglia viveva nellambiente del cinema e in special modo nella regia: il nonno, Eugenio Bava 1886 - 1966, fu operatore e direttore della fotografia mentre il padre, Mario Bava 1914 - 1980 è stato uno dei registi cardine del cinema dellorrore italiano e ha largamente influenzato levoluzione del genere allestero. Gli inizi di Lamberto furono nellassistere il padre nel 1965. Durante le riprese del film Schock del 1977 il padre, che non era in buona salute, gli permise di dirigere alcune scene. Il lavoro congiunto continuò nel 1978 con La Venere dIlle, un film per la tel ...

                                               

Mario Bianchi (regista cinematografico)

Entra nel mondo del cinema collaborando con il padre. In seguito è aiuto di Siro Marcellini, Ferdinando Baldi e Mario Bava. La sua prima regia risale al 1971 alletà di trentadue anni. Inizialmente realizza film di vario genere: western allitaliana, polizieschi e anche sceneggiate napoletane; più tardi gira film di genere erotico e dalla metà degli anni ottanta in avanti si specializza nel cinema pornografico. Nel settore diviene uno specialista e dirigerà attori molto noti nel genere come Rocco Siffredi, Roberto Malone, Moana Pozzi, Angelica Bella, Vampirella, Rossana Doll, Jessica Rizzo e ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...