Indietro

ⓘ Redditi di lavoro autonomo




                                     

ⓘ Redditi di lavoro autonomo

I redditi di lavoro autonomo, disciplinati dal Capo V, Artt. 53 e 54, D.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917, sono quelli derivanti dallesercizio abituale, ancorché non esclusivo, di attività lavorative diverse da quelle di impresa o di lavoro dipendente. Elementi caratterizzanti quindi sono lautonomia, intesa come organizzazione della propria attività, e la residualità.

Il D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, individua le seguenti tipologie di redditi di lavoro autonomo:

  • le partecipazioni agli utili derivanti da associazioni in partecipazione, quando lapporto è costituito esclusivamente dalla prestazione di lavoro ;
  • le partecipazioni agli utili spettanti ai promotori e ai soci fondatori di società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata ;
  • le indennità per la cessazione dei rapporti di agenzia ;
  • attività artistiche e professionali Art. 54, c. 1;
  • i redditi derivanti dallattività di levata dei protesti esercitata dai segretari comunali ;
  • i redditi derivanti dalla utilizzazione economica, da parte dellautore o inventore, di opere dellingegno, di brevetti industriali e di processi, formule o informazioni relativi ad esperienze acquisite in campo industriale, commerciale o scientifico, se non sono conseguiti nellesercizio di imprese commerciali ;
  • i redditi derivanti dallesercizio di attività di lavoro autonomo occasionale.

I redditi derivanti da rapporti di collaborazione coordinata e continuativa possono rientrare nellambito dei redditi professionali quando le collaborazioni sono svolte nellambito dellesercizio tipico di una professione, e quando le collaborazioni pur non essendo tipiche vengono svolte abitualmente ed in forma professionale.

                                     
  • media della rivalutazione dei redditi dell assicurato retribuzione o salario del dipendente oppure redditi da lavoro autonomo Questo modo per determinare
  • Percorsi di vita tra lavoro e non lavoro Roma, DeriveApprodi, 2002. Contratto di lavoro Lavoro autonomo Flessibilità lavorativa Flexicurity Lavoro nero Legge
  • committente. La prestazione occasionale non va confusa con il contratto di lavoro autonomo occasionale, tuttora in vigore, regolamentato dagli articoli 2222
  • e le imposte dirette, come ad esempio le imposte sul reddito e sul patrimonio e sui redditi di capitale, secondo il sistema europeo dei conti nazionali
  • territoriale del lavoro o anche DTL era l articolazione periferica, generalmente con competenza in ambito provinciale del Ministero del lavoro e delle politiche
  • unitario del tributo Scuola di Pavia in seguito prevale l autonomia scientifica ed il diritto tributario diventa materia di autonomo insegnamento universitario
  • svolgimento del dottorato di ricerca. Oltre al lavoratore dipendente, vi è il lavoratore autonomo che è indipendente da un datore di lavoro Pertanto, riceve
  • Tutela dei lavoratori in caso di recesso e di mancato rinnovo di contratti successivi Diritto al sostegno dei redditi da lavoro Diritto ad una adeguata tutela
  • all acquisizione di quelle capacità professionali che lo spingono a diventare imprenditore di sé stesso sempre che il lavoro autonomo non serva per mascherare

Anche gli utenti hanno cercato:

redditi da lavoro autonomo dichiarazione, redditi da lavoro dipendente, redditi di lavoro autonomo art.53 tuir, redditi di lavoro autonomo quadro unico, reddito professionisti,

...
...
...