Indietro

ⓘ Chozrasčët




                                     

ⓘ Chozrasčët

Il chozrasčet, abbreviazione di calcolo economico era un metodo usato per calcolare le spese le entrate di unimpresa allinterno delleconomia pianificata sovietica, implicando una distribuzione uniforme di una parte del profitto a favore dei dipendenti. Il chozrasčet prevedeva lautogestione e lautofinanziamento nel quadro di prezzi fissati dal governo sovietico.

                                     

1.1. Storia Lenin

La base del calcolo economico venne concepita da Lenin durante il X Congresso del Partito Comunista Russo bolscevico del 16 marzo 1921. Nella tesi Sul ruolo e sui compiti dei sindacati nel contesto della nuova politica economica scrisse:

Secondo Lenin, il chozrasčet consisteva in realtà nel passaggio delle imprese statali ad un nuovo sistema autosufficiente per fini commerciali e capitalistici. In queste condizioni, la questione della trasformazione delle imprese statali in aziende "borghesi" e della protezione degli interessi dei lavoratori dai loro datori di lavoro diventava una questione fondamentale. Lenin descrisse inoltre la transizione verso la NEP e lautofinanziamento come un passaggio forzato e temporaneo al capitalismo di uno stato socialista.

                                     

1.2. Storia Guerra fredda

Il sistema del chozrasčet fu sviluppato ulteriormente dopo il 1953 con Nikita Chruščev e venne menzionata nei documenti del PCUS e del governo sovietico, nonché nelle opere degli economisti dellURSS. Infatti, nel 1965 il plenum del Comitato Centrale del PCUS discusse gli scarsi risultati dovuti alle politiche economiche attuate negli anni precedenti, e in quelloccasione il Presidente del Consiglio dei ministri dellURSS Aleksej Kosygin non solo propose la reintroduzione di ministeri centrali di settore al posto dei sovnarchoz ma promosse anche lautonomia delle imprese e la gestione dal basso delleconomia. Le imprese poterono quindi basarsi sul calcolo economico ed essere meno legate alle quote fissate dal governo, ma lo stato gestiva ancora gli aspetti chiave delleconomia come il fissaggio dei prezzi, linnovazione tecnologica e i rifornimenti. Tuttavia, con la riforma economica sovietica del 1965, la rivalutazione del calcolo economico evidenziò il gran numero di aziende in perdita e linaffidabilità dei prezzi rimasti fissi per molti anni che portavano a indici economici falsati. Tale situazione convinse il governo a ripristinare un controllo più serrato sulle aziende.

Durante il governo di Michail Gorbačev e la politica della perestrojka da lui iniziata, il concetto di contabilità economica o contabilità dei costi ritornò ad essere quello concepito da Lenin e incluse nuovamente il trasferimento di imprese statali in settori commerciali e capitalisti. In questo periodo, il chozrasčet veniva spesso applicato insieme ai concetti di regolamentazione del rublo e della libertà di mercato. Una prima apertura timida allattività privata avvenne nel 1986, con una legge che permise la gestione privata di un numero di attività artigianali e di servizi inferiore alla decina, con manodopera non salariata e familiare, severi controlli da parte dello stato e aliquote fiscali del 65% abbassate poi nel 1988.

Anche in altri paesi socialisti iniziò a diffondersi lidea dellautosufficienza delle aziende, come in Cina, dove il governo di Deng Xiaoping introdusse negli anni ottanta il socialismo con caratteristiche cinesi.

Dopo la dissoluzione dellUnione Sovietica e con la successiva privatizzazione delle imprese statali, il termine chozrasčet è diventato desueto nella Federazione russa e nella CSI. Tuttavia, tale metodo si è spesso dimostrato inefficace per molte imprese dove la privatizzazione e il passaggio al calcolo economico non hanno sempre portato a unattività economica efficace, ma spesso hanno condotto le aziende al calo della produzione o alla chiusura.

                                     

2. Principi

Il chozrasčet si basava sui seguenti principi:

  • Indipendenza economica delle imprese autosufficienza, autofinanziamento e autogoverno
  • Responsabilità per i risultati
  • Interesse materiale dei loro team e di ogni singolo dipendente nei risultati delle loro attività commerciali
  • Controllo del rublo

Lautofinanziamento si basa sulle relazioni merce-denaro tipiche di uneconomia capitalista.

                                     
  • dell economia, dell ampliamento dei diritti delle imprese, dell introduzione del chozrasčët del potenziamento dell ordine e della disciplina nella produzione. Priorità
  • fabbriche e negli impianti viene introdotta la contabilità dei costi chozrasčët ed il loro sistema dirigenziale basato sui caporioni viene sostituito

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...