Indietro

ⓘ Cui prodest? (romanzo)




                                     

ⓘ Cui prodest? (romanzo)

Cui prodest? è un romanzo giallo storico scritto da Danila Comastri Montanari, pubblicato per la prima volta nel 1997 dalla Arnoldo Mondadori Editore.

                                     

1. Trama

Siamo a Roma, nellinverno del 46 d.C. Durante unasta di schiavi, Publio Aurelio Stazio riesce a comprare lo schiavo Glauco, notevole scriba, ma poco dopo lo schiavo viene trovato morto sgozzato. Aurelio capisce subito che la mano che lo ha ucciso potrebbe colpire ancora, e per giunta nella sua domus, che sia guidata da un vero e proprio disegno o soltanto da una pura e semplice follia omicida. Persino il suo acume investigativo vacilla di fronte a unorma insanguinata e una pedina di latrunculi una sorta di antichi scacchi, gli unici due indizi che riesce a trovare. Al giovane senatore non resta quindi che una sola possibilità per stanare il colpevole: portarlo allo scoperto attirando sé stesso come esca.

Oltre alla storia principale, il libro contiene anche unaltra storia-appendice, Una filosofa per Publio Aurelio Stazio.

                                     

2. Personaggi

  • Settimio: anziano fabbricante di scarpe.
  • Nefer, Fillide, Iberina, Tuccia e Delia: ancelle di Aurelio.
  • Druso Saturnino: giovane editore.
  • Castore: segretario di Aurelio.
  • Scapola: giardiniere al servizio di Aurelio.
  • Pupillo e Nicomede: due schiavi.
  • Fedro: poeta.
  • Publio Aurelio Stazio: protagonista della serie.
  • Sarpedone: maligno fuochista.
  • Paride: intendente e capo della servitù di Aurelio.
  • Domizia: amica di Glauco.
  • Nerio: altro liberto.
  • Glauco e Paconio: due copisti, ossia scribi. Glauco è la vittima principale.
  • Fulvia Arionilla: vedova di Marco Italico.
  • Azel: barbiere siriano al servizio di Aurelio.
  • Arsace: portiere di Aurelio.
  • Cossuzio: giocatore di dadi.
  • Zoe: una prostituta.
  • Mummio Vero: vigile notturno.
  • Calvisio: mercante di schiavi.
  • Terenzio: triclinario.
  • Giulio Cano: campione di latrunculi.
  • Verania Marcellina: sorella di Marcello.
  • Polidoro, Modesto e Timone: schiavi triclinari di Aurelio.
  • Marcello Veranio: corpulento tutore di Druso.
                                     

3. Edizioni

  • Danila Comastri Montanari, Cui prodest?, Hobby & Work, 2005, pp. 327, ISBN 978-88-7851-383-9.
  • Danila Comastri Montanari, Cui prodest?, collana Oscar Mondadori bestsellers, Mondadori, maggio 2013, pp. 291, ISBN 978-88-04-63026-5.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...