Indietro

ⓘ Gran Premio del Belgio 1952




Gran Premio del Belgio 1952
                                     

ⓘ Gran Premio del Belgio 1952

Il XIV Gran Premio del Belgio, valido anche come XIII Gran Premio dEuropa, è ledizione del 1952 del Gran Premio del Belgio e del Gran Premio dEuropa.

Il gran premio, per vetture di Formula Uno e valido per il campionato del 1952, si è disputato il 22 giugno 1952 sul Circuito di Spa-Francorchamps.

                                     

1. Resoconto

Il terzo turno del mondiale viene un mese dopo il Gran Premio di Svizzera, durante il quale la Ferrari ha festeggiato diverse vittorie in giro per il continente. Il 31 maggio però, accade durante una gara a Monaco, un terribile incidente a Luigi Fagioli che morirà in ospedale.

La Maserati non è ancora pronta con la sua nuova macchina e il suo leader, Juan-Manuel Fangio è fuori dai giochi dopo un bruttissimo incidente avvenuto in una gara a Monza. Questo lascia la Ferrari ancora una volta contro Gordini, HWM, Cooper-Bristols, una ERA, con Stirling Moss alla guida, una Aston-Butterworth, una Frazer-Nash e una Veritas-Meteor.

Le prove finiscono con Alberto Ascari in pole position sulla sua Ferrari, seguito dai suoi compagni di squadra Nino Farina e Piero Taruffi. Jean Behra e Robert Manzon sono in seconda fila sulle loro Gordini mentre Paul Frère HWM, Ken Wharton Frazer-Nash e Mike Hawthorn Cooper-Bristol sono in terza fila.

La gara parte sotto la pioggia e Taruffi è protagonista di un bruttissimo avvio, finendo in mezzo al gruppo, mentre Behra fa una grande partenza e va davanti a Ascari e Farina. Anche Moss è tra i primi ma la sua ERA si rompe ed è fuori. Ascari e Farina superano facilmente Behra mentre Taruffi battaglia e recupera fino al sorpasso sul francese al primo giro. Taruffi poi sbaglia alla Malmedy e Behra lo colpisce. Nello stesso giro Manzon supera Hawthorn ed è terzo. Frere su HWM e Brown su Cooper finiscono quinti e sesti.

                                     

2. Statistiche

Piloti

  • 1º Gran Premio per Mike Hawthorn, Paul Frère, Charles de Tornaco, Tony Gaze, Roger Laurent e Arthur Legat
  • 1° podio per Robert Manzon
  • 1° e unico Gran Premio per Robin Montgomerie-Charrington e Robert OBrien
  • 1º giro più veloce per Alberto Ascari
  • 3° vittoria per Alberto Ascari

Costruttori

  • 5° vittoria per la Ferrari
  • 1º Gran Premio per la Aston
  • 2º e ultimo podio per la Gordini

Motori

  • 2º e ultimo podio per il motore Gordini
  • 1º Gran Premio per il motore Butterworth
  • 5° vittoria per il motore Ferrari

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...