Indietro

ⓘ Categoria:Scuole e correnti psicologiche




                                               

Correnti e protagonisti del pensiero psicologico

Lo schema mostra la collocazione storica delle principali correnti e dei protagonisti del pensiero psicologico, grazie ai quali la psicologia si è sviluppata, partendo dai fondamenti umanistici, fino ad acquisire un campo indipendente di ricerca scientifica e di applicazione. Le righe le colonne, in ordine cronologico crescente per decenni, da sinistra a destra e dallalto in basso, consentono di individuare per ciascun autore, in quali anni approssimativamente, ha avuto inizio il suo contributo al paradigma in colonna.

                                               

Associazionismo

L associazionismo è una corrente psicologica derivata dallempirismo del XVII e XVIII secolo, la quale ipotizza che ogni evento psichico complesso derivi da elementi psichici più semplici, i quali sono "associati" fra di loro.

                                               

Comportamentismo

Il comportamentismo è un approccio alla psicologia, sviluppato dallo psicologo John Watson agli inizi del Novecento, basato sullassunto che il comportamento esplicito dellindividuo sia lunica unità di analisi scientificamente studiabile della psicologia, avvalendosi del metodo stimolo e risposta, in quanto direttamente osservabile dallo studioso.

                                               

Funzionalismo (psicologia)

Il funzionalismo è un indirizzo di ricerca in psicologia, inaugurato negli Stati Uniti alla fine dellOttocento da William James e John Dewey, che interpreta i fenomeni psichici non come elementi disgiunti fra loro, ma come funzioni mediante le quali lorganismo si adatta allambiente sociale e fisico. Il Funzionalismo fu una scuola di studi e di pensiero che ebbe radici nellEvoluzionismo, e che si sviluppò principalmente nel campo filosofico e pedagogico lasciando da parte il campo psicologico. Si fa in genere coincidere il Funzionalismo Psicologico con la Scuola di Chicago ma nel panorama d ...

                                               

Psicologia della liberazione

La psicologia della liberazione o psicologia sociale della liberazione, è un approccio alla psicologia che mira a comprendere attivamente la psicologia delle comunità oppresse e povere affrontando concettualmente e praticamente la struttura sociopolitica oppressiva in cui esistono. Il termine "psicologia della liberazione" è probabilmente apparso per la prima volta in stampa nel 1976. Successivamente è stato ampiamente utilizzato da Ignacio Martín-Baró. Numerosi altri psicologi sociali latinoamericani hanno sviluppato e promosso lapproccio, tra cui Martiza Montero, Ignacio Dobles, Bernardo ...

                                               

Riflessologia (psicologia)

La riflessologia o reflessologia è il nome attribuito ad una Scuola psicologica nata in Russia, che ha una strettissima relazione con la fisiologia. Essenzialmente la riflessologia afferma che i processi psichici sono riducibili a riflessi, cioè a processi puramente fisiologici ed elementari.

                                               

Scuola di Brentano

Con il termine Scuola di Brentano si fa riferimento ai filosofi e psicologi che studiarono con Franz Brentano e furono essenzialmente influenzati da lui. Anche se non fu una scuola vera e propria, Brentano cercò di mantenere una certa ortodossia e coesione tra i suoi studenti. È notevole il fatto che i suoi studenti più famosi furono proprio quelli che andarono più radicalmente oltre le sue teorie. Molti tra gli allievi di Brentano furono a loro volta maestri di una scuola o una corrente di pensiero, lidea di Gestalt etc).

                                               

Scuola socio-analitica

La scuola socio-analitica è una scuola innovativa di psicologia del lavoro che nellimmediato dopoguerra, presso il Tavistock Institute of Human Relations di Londra, mise a punto un metodo di ricerca per applicare al comportamento sociale i fondamenti della psicoanalisi freudiana.

                                               

Scuola storico-culturale

La scuola storico-culturale è una corrente psicologica fondata in URSS da Lev Semyonovich Vygotskij alla fine degli anni venti e sviluppata dai suoi studenti e dai suoi seguaci, prima in Europa e poi in tutto il mondo.

                                               

Strutturalismo (psicologia)

Lo strutturalismo è un approccio psicologico inaugurato da W. Wundt, in Germania, e proseguito, negli Stati Uniti dAmerica, dal suo allievo E.B. Titchener. È unanimemente riconosciuto come il primo modello di psicologia sperimentale 1879, in quanto adotta le metodiche le procedure della chimica e della fisica, quali il laboratorio e il metodo galileiano, al fine di dare unimpronta scientifica alla psicologia. Secondo Titchener, la psicologia deve analizzare la struttura della mente, che sarebbe formata da tanti elementi che la compongono come un mosaico di sensazioni, emozioni, concetti; i ...