Indietro

ⓘ Palazzo di Giustizia (Perugia)




Palazzo di Giustizia (Perugia)
                                     

ⓘ Palazzo di Giustizia (Perugia)

Alla S.A.E.U Società Anonima Elettricità Umbra, filiale umbra del gruppo Siemens-Shukert, a cui viene affidata la produzione di energia elettrica a Perugia venne affidata, alla fine dell’Ottocento, nel 1899 venne dato il permesso di costruire il nuovo impianto per la produzione di elettricità. La costruzione di questo edificio, avvenne su unarea denominata Campo Battaglia. Questarea veniva utilizzata per la" Battaglia dei sassi” o" Sassaiola” che serviva ad addestrare i giovani dei rioni perugini all’arte guerresca, aveva qui luogo ogni primo marzo, festività del patrono di Perugia Sant’Ercolano, questa tradizione venne abolita nel 1425. Questa stessa anche usata luogo per le esecuzioni capitali, eseguite fino al 1583. A seguito dellla nazionalizzazione dell’energia elettrica del 1962 e la creazione dell’E.N.E.L., l’edificio passò ad ENEL che lo trasformo in sede di uffici. Dal 2007 ospita gli uffici penali del Tribunale di Perugia.

                                     

1. Sedi

  • Palazzo delle Poste piazza Matteotti n. 1: sede di presidenza, segreterie e sezioni civili
  • Palazzo del Capitano del Popolo e Collegio del Gesù piazza Matteotti n. 22: sede di sezione lavoro, ufficio spese pagate ex ufficio campione e ufficio recupero crediti
  • Palazzo ex Enel via XIV Settembre: sede delle sezioni penali