Indietro

ⓘ Conferenza artistica slovacca




Conferenza artistica slovacca
                                     

ⓘ Conferenza artistica slovacca

La Conferenza artistica slovacca è unistituzione artistica con sede a Bratislava. Fu attiva tra gli anni 1921 e 1939 e poi dal 1946 al 1949. È stata riaperta nel 1990.

                                     

1. Storia

Nacque per iniziativa degli artisti slovacchi. Riunì personalità della letteratura, delle arti figurative e della musica con il proposito di sviluppare la cultura nazionale e i rapporti culturali nellallora Cecoslovacchia. Ne fu presidente larchitetto Dušan Jurkovič. Per le attività del sodalizio fu costruita fra il 1925 e il 1926 una sede di rappresentanza.

Nel 1938 in occasione della 18ª assemblea plenaria per la pressione delle autorità della Prima Repubblica Slovacca la Conferenza fu sciolta le sue proprietà passarono allAssociazione degli artisti slovacchi Spolok slovenských výtvarníkov, appena istituita dal governo.

Lattività della Conferenza artistica slovacca riprese nel 1946 sotto la gestione del Consiglio artistico e scientifico Umelecká a vedecká rada, le furono rese le sue proprietà. Divenne presidente del sodalizio il teorico della letteratura Mikuláš Bakoš. Negli anni 1947 e 1948 lassociazione pubblicò il bimestrale Umenie "Arte", redatto del teorico teatrale Rudolf Mrlian e del linguista Matej Považaj. In seguito al colpo di stato comunista di febbraio, lassociazione fu subordinata al Comitato di azione centrale dei lavoratori culturali slovacchi. Fu gradualmente rimpiazzata dal Consiglio artistico e scientifico e da altre associazioni artistiche.

La Conferenza artistica slovacca è stata ristabilita il 25 aprile 1990.

                                     
  • Tzschichhold da Franz Tzschichhold e Maria Zapff. Suo padre, di origini slovacche è un artista calligrafo e disegnatore di insegne a Lipsia. In quegli
  • Giovanni e Monza, 1996 Gino Valenzano, L inferno di Mauthausen, Stamperia Artistica Nazionale, Torino 1945 Bruno Vasari, Mauthausen, bivacco della morte
  • arcivescovo metropolita di Scutari - Pult, in Albania, e presidente della Conferenza episcopale albanese. Agostino Giordano 1950 poeta e pubblicista, nipote

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...