Indietro

ⓘ Nuova Julfa




Nuova Julfa
                                     

ⓘ Nuova Julfa

Nuova Julfa è il quartiere armeno di Esfahan, in Iran, ubicato lungo la riva sud del fiume Zaiandè.

Prende in nome dallantica città di Julfa Jugha, Naxçıvan dei primi del XVII secolo, ed è ancora una delle più antiche e grandi comunità armene nel mondo.

                                     

1. Storia

La Nuova Julfa venne fondata nel 1606, come quartiere armeno, con editto di Shah Abbas I della dinastia safavide. Più di 150.000 armeni si trasferirono dallantica Culfa nota anche come Jugha o Juła in Naxçıvan. Fonti iraniane affermano che gli armeni vennero in Iran in fuga dalla persecuzione dellImpero ottomano. Tuttavia, i documenti storici indicano che i residenti di Julfa vennero trattati bene da Shah Abbas nella speranza che il loro reinsediamento a Esfahan sarebbe stato vantaggioso per lIran a causa della loro conoscenza del commercio della seta.

Nel 1947, il famoso storico Fernand Braudel scrisse che gli armeni avevano una rete commerciale che si estendeva da Amsterdam a Manila nelle Filippine. Molti studiosi in Armenia hanno svolto un lavoro pionieristico su questa rete negli anni 60, 70 e 80. Levon Khachikian e Sushanik Khachikian hanno curato e pubblicato diversi libri sulla Nuova Julfan. Nel corso dei secoli successivi, la Nuova Julfa divenne il fulcro di "una delle più grandi reti commerciali della prima era moderna," con avamposti fino a Canton, Surabaya e Manila ad est, e Cadice, Londra e Amsterdam ad ovest, con pochi mercanti che viaggiavano negli oceani Atlantico o Pacifico verso Acapulco o Città del Messico.

Una grande maggioranza delle famiglie di commercianti armeni aveva sede a Nuova Julfa. A causa della loro dispersione, molte famiglie originarie della città vecchia di Culfa crearono un insediamento principale in Bengala espandendo la rete di commerci di Nuova Julfa. Tuttavia, alcuni studiosi sostengono che Surat, Bengala e Hughli erano nodi indipendenti e che il controllo centrale di Nuova Julfa non era così importante per il loro fiorente commercio nellOceano Indiano. Molti armeni di Nuova Julfan si trasferirono poi a Manila, Hong Kong e anche in Australia. Le lore reti sono state studiate su fonti armene. Senza dimenticare Singapore, dove gli armeni di Nuova Julfa divennero il pilastro della comunità. La maggior parte erano commercianti, ma forse più noti erano i fratelli Sarkies Ter Woskanian che fondarono liconico Raffles Hotel di Singapore nel 1887.

Nuova Julfa è ancora unarea popolata da armeni con una scuola e sedici chiese, tra cui la Cattedrale del Santo Salvatore. Gli armeni di Nuova Julfa osservano la legge iraniana per quanto riguarda labbigliamento, ma mantengono una distinta lingua, identità, cucina e cultura armena che è protetta dal governo iraniano.

Secondo David Petrosyan dell Istituto degli studi sul Centro Asia e Caucaso, Nuova Julfa aveva tra 10.000 e 12.000 abitanti armeni nel 1998. Ad oggi, è ancora uno dei più grandi quartieri etnici armeni al mondo. Il quartiere è popolare tra i giovani di Esfahan e sta vivendo una crescita considerevole rispetto ad altri distretti della città.

                                     

2. Siti

Chiese apostoliche armene

  • Chiesa di san Nerse Surp Nerses – 1666
  • Chiesa di san Nicola Surp Nikołayos Hayrapet – 1630
  • Chiesa di san Giovanni Battista Surp Hovannes Mgrditch – 1621
  • Chiesa di san Gregorio Surp Grigor Lusavoritch – 1633
  • Cattedrale del Salvatore Surp Amenaprgich, nota come Vank – 1655
  • Chiesa di Bethlehem Surp Betłehem – 1628
  • Chiesa di san Giorgio Surp Gevork – 1611
  • Chiesa di Maria Santissima Surp Asdvadzadzin – 1613
  • Chiesa di san Sarkis Surp Sarkis – 1659
  • Chiesa di san Jacob Surp Hakop – 1607
  • Chiesa di san Menas Surp Minas – 1659
  • Chiesa di santo Stefano Surp Stepanos – 1614
  • Monastero di santa Caterina Surp Katarine – 1623

Chiese cattoliche

  • Cattedrale di Nostra Signora del Rosario domenicani – 1681/1705

Musei

  • Museo di Khachatur Kesaratsi, nel complesso della Cattedrale del Salvatore

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...