Indietro

ⓘ Disturbo persistente della percezione da allucinogeno




Disturbo persistente della percezione da allucinogeno
                                     

ⓘ Disturbo persistente della percezione da allucinogeno

Il disturbo persistente della percezione da allucinogeno è un disturbo cronico in cui una persona ha flashback di allucinazioni visive o distorsioni sperimentate durante una precedente esperienza con farmaci allucinogeni, a volte con gli stessi sentimenti vissuti prima, che causano disagio o compromissione del lavoro o la vita di tutti i giorni. I flashback possono essere continui o solo occasionali.

                                     

1. Sottotipi

Secondo una review del 2016, esistono due sottotipi della condizione:

Tipo 1

I pazienti sperimentano lHPPD sotto forma di brevi flashback casuali.

Tipo 2

I pazienti con questo tipo di HPPD sperimentano continui cambiamenti alla loro visione, che possono andare e venire.

                                     

2. Eziologia

Lunica causa certa per lHPPD è luso precedente di allucinogeni. Non sono noti fattori di rischio e non è noto cosa possa scatenare unallucinazione specifica inquietante. Potrebbe essere coinvolta una sorta di disinibizione dellelaborazione visiva.

                                     

3. Diagnosi

LHPPD è una diagnosi del DSM-5 con codice diagnostico 292.89 F16.983. Per la diagnosi, è necessario escludere altre condizioni psicologiche, psichiatriche o neurologiche.

                                     

4. Trattamento

Non esistono evidenze valide per alcun trattamento. Per le persone con diagnosi di HPPD cronica, gli occhiali da sole e la terapia potrebbero aiutare. Farmaci antipsicotici e SSRI sono stati segnalati per aiutare alcune persone e peggiorare i sintomi per altri. Sono stati anche provati anticonvulsivanti e clonidina.

                                     

5. Prevalenza

La prevalenza di HPPD è sconosciuta. Le stime negli anni 60 e 70 erano di circa 1/20 per HPPD intermittente tra gli utenti regolari di allucinogeni. Non è chiaro se esista lHPPD cronico, ma una stima negli anni 90 era che 1/50.000 utenti regolari potrebbero avere allucinazioni croniche

                                     
  • all interno della sessione dei disturbi del controllo degli impulsi. Secondo la definizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità OMS il disturbo da comportamento
  • A Persistente e ricorrente comportamento di dipendenza maladattivo che conduce a menomazione o disagio clinicamente significativi, come indicato da un
  • qualche caso. Disturbi psichici. In particolare, studi hanno evidenziato un miglioramento nel disturbo bipolare, nella depressione e nel disturbo post traumatico
  • panico il disturbo ossessivo compulsivo, i disturbi dell alimentazione anoressia e bulimia, abbuffate patologiche disturbo post traumatico da stress
  • psichiatrico, come adiuvante per la psicoterapia in particolare per il disturbo post traumatico PTSD al 2018 non ha alcun uso medico approvato ma negli
  • in particolare depressione ma anche disturbo da stress post - traumatico, ansia e disturbi dell umore, disturbo bipolare e dipendenze. A marzo 2019 l ente
  • associata a disturbo di panico. Tuttavia vi è un generale disaccordo tra gli esperti per quanto riguarda il loro uso a lungo termine per il disturbo di panico
  • coinvolta nella percezione immediata della componente motivazionale di una ricompensa vale a dire, il wanting La maggior parte delle vie della dopamina per

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...