Indietro

ⓘ Camerlengo (Chiesa cattolica)




Camerlengo (Chiesa cattolica)
                                     

ⓘ Camerlengo (Chiesa cattolica)

Camerlengo è il titolo utilizzato nellordinamento della Chiesa cattolica per indicare alcune eminenti figure del clero. Il camerlengo per antonomasia è il cardinale Camerlengo di Santa Romana Chiesa, che oltre a presiedere lamministrazione finanziaria della Santa Sede mediante la Camera Apostolica, ha il principale compito di presiedere la sede vacante. Il termine deriva dal latino medievale camarlingus, a sua volta derivato dal germanico kamerling, che significa "addetto alla camera del sovrano". La figura del camerlengo sorse nel XII secolo: veniva detto camerarius ed era responsabile dellamministrazione delle finanze della Curia e dei beni temporali della Santa Sede, la cosiddetta camera thesauraria. Il camerlengo è sempre stato un alto prelato e, dal XV secolo, tale incarico è sempre stato ricoperto da un cardinale. Dal 14 febbraio 2019 il ruolo di camerlengo è ricoperto dal cardinale statunitense Kevin Joseph Farrell.

                                     

1. Camerlengo di Santa Romana Chiesa

Il cardinale "camerlengo" di Santa Romana Chiesa ricopre fondamentalmente due incarichi: in primo luogo, quando il pontefice è in viaggio, o assente, amministra i beni temporali. Alla morte del pontefice o in caso di rinuncia, come incarico speciale, presiede invece il periodo della cosiddetta Sede vacante. È coadiuvato da un Vice Camerlengo, generalmente non cardinale, ma insignito del carattere arcivescovile.

                                     

1.1. Camerlengo di Santa Romana Chiesa Morte del papa e conclave

In caso di morte del pontefice, il suo primo compito consiste nel verificare che il papa sia realmente morto, chiamandolo tre volte con il nome di battesimo. Nel caso in cui non riceva risposta ne dichiara la morte con la formula Vere Papa mortuus est. Probabilmente questa formula di accertamento della morte è stata usata per lultima volta dal cardinal camerlengo Pecci futuro papa Leone XIII sulla salma di papa Pio IX morto nel 1878.

Per secoli il protocollo aveva previsto inoltre che il camerlengo picchiettasse la fronte del pontefice con un martelletto dargento recante lo stemma papale: questo gesto ora è sostituito con il semplice stendere un velo sul viso del defunto.

Successivamente il camerlengo rimuove lanello del pescatore dal dito anulare della mano destra del defunto pontefice e ordina che il sigillo papale presente sullanello venga infranto da Giovanni Paolo II viene semplicemente "annullato" con una graffiatura. Egli pone infine i sigilli allo studio e alla camera da letto del papa e dà comunicazione del decesso al cardinale vicario di Roma, al quale ufficialmente spetterà "renderla nota al popolo". Spetterà invece al Decano del Collegio Cardinalizio, una volta informato dal camerlengo o dal Prefetto della Casa Pontificia del decesso del pontefice, darne notizia ai cardinali e convocarli a Roma per eleggere il nuovo successore di Pietro. Sarà sempre compito del decano comunicare lavvenuto decesso al corpo diplomatico e ai capi di Stato del mondo.

Da quel momento comincia il periodo della Sede vacante: iniziano i preparativi per i funerali e i nove giorni consecutivi di lutto dello stato novendiali; successivamente vengono avviati i lavori del conclave per eleggere il nuovo papa.

Durante i periodi di Sede vacante lo stemma del camerlengo, pur rimanendo con i trenta fiocchi rossi che spettano ai cardinali, è sormontato dal gonfalone papale o basilicale, attraversato dalle chiavi pontificie, sopra il consueto galero il cappello cardinalizio.

Il camerlengo durante questo periodo ha anche facoltà di battere "moneta" che, pur avendo corso legale, non si troverà mai in circolazione, essendo destinata esclusivamente allacquisto da parte dei collezionisti; su di essa sono riportati il suo stemma, la dicitura "Sede vacante" e, in latino, lanno di conio o millesimo.

Sempre durante la Sede vacante, a lui è affidata la gestione delle questioni quotidiane della Chiesa con lassistenza di tre cardinali; essi sono estratti a sorte ogni tre giorni, uno per ciascun Ordine vescovo, presbitero e diacono, tra i cardinali già convenuti a Roma, e formano la cosiddetta "Congregazione particolare". Le questioni più importanti invece devono essere trattate con lassemblea generale dei cardinali, detta "Congregazione generale".

                                     

2.1. Cronotassi dei Camerlenghi Serie dei Camerlenghi di Santa Romana Chiesa in carica prima del 1432

  • Giovanni Caetani, O.S.B. 1089 - 24 gennaio 1118 eletto papa con il nome di Gelasio II

.

  • Boso Breakspear, O.S.B. dicembre 1158 - 1159 deceduto

.

  • Cencio Savelli 1189 - 1198
  • Melior le Maitre 1184 - 1189
  • Ottaviano Conti di Segni 1200 - 1206
  • Stefano di Ceccano, O. Cist. 1219 - 23 novembre 1217 deceduto
  • Riccardo documentato nel 1198 - 1200?
  • Rinaldo dei conti di Segni 1227 - 1254 eletto papa con il nome di Alessandro IV
  • Sinibaldo ca. 1222 - ca. 1227
  • Pandolfo Verraclo 1216 - 1222

.

  • Eudes de Châteauroux, O.Cist. 1270 - 25 gennaio 1273 deceduto

.

  • Arnaud de Canteloup 1306 - 1310
  • Gasbert de Valle 1319 - 1347
  • Étienne Aldebrand 1347 - 1360
  • Bertrand Des Bordes 1311
  • Teodorico Ranieri 29 maggio 1300 - 7 dicembre 1306 deceduto
  • Arnaud de Falguières 1312 circa
  • Arnaud dAux 1313 - 1319
  • Arnaud Aubert 1361 - 1371
  • Arnaud Bernard de Pouget 1368
  • Tommaso dOcre 18 settembre 1294 - 29 maggio 1300 deceduto

.

  • Stefano Palosio 1394 - 1396
  • Cosmato Gentile de Migliorati 1396-1404, papa dal 1404 con il nome di Innocenzo VII
  • Guillaume dAigrefeuille il Giovane 1377 - 1383
  • Pierre dEstaing, O.S.B. 1370 - 1377
  • Marino del Giudice 1383 - 1385
  • Marino Vulcano 1385 - 1394

.

  • .
  • Beato Niccolò Albergati, O.Cart. 1431 - 1432
  • Pierre de Foix, O.F.M. ottobre 1414 -?
  • Francesco Lando 1419 - 1427
  • Antonio Correr, C.R.S.G.A. 1412 -?


                                     

2.2. Cronotassi dei Camerlenghi Serie dei Camerlenghi di Santa Romana Chiesa in carica dal 1432 a oggi

Nel periodo considerato, il mandato è stato ricoperto esclusivamente da cardinali, compreso il pro-camerlengo di inizio Ottocento.

  • Enrico Caetani 26 ottobre 1587 - 13 dicembre 1599 deceduto
  • Ippolito Aldobrandini 7 giugno 1623 - 19 luglio 1638 deceduto
  • Guillaume dEstouteville 1477 - 1483
  • Francesco Condulmer 1432 - 1439
  • Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni 4 agosto 1671 - 29 giugno 1698 deceduto
  • Filippo Guastavillani 14 maggio 1584 - 17 agosto 1587 deceduto
  • Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora 22 ottobre 1537 - 6 ottobre 1564 deceduto
  • Annibale Albani 29 marzo 1719 - 23 febbraio 1747 dimesso
  • Raffaele Sansoni Galeotti Riario 1483 - 1521
  • Innocenzo Cybo 1521
  • Agostino Spinola 1528 - 1537
  • Vitellozzo Vitelli 17 novembre 1564 - 19 novembre 1568 deceduto
  • Pietro Aldobrandini 20 dicembre 1599 - 10 febbraio 1621 deceduto
  • Giambattista Spínola 24 novembre 1698 - 19 marzo 1719 deceduto
  • Ludovico Maria Torriggiani 1º giugno - 20 settembre 1756 pro-camerlengo
  • Luigi Cornaro 10 maggio 1570 - 10 maggio 1584 deceduto
  • Antonio Barberini, O.S.Io.Hieros. 28 luglio 1638 - 3 agosto 1671 deceduto
  • Michele Bonelli 3 dicembre 1568 - 10 maggio 1570
  • Silvio Valenti Gonzaga 25 febbraio 1747 - 28 agosto 1756 deceduto
  • Latino Orsini 1471 - 1477
  • Ludovico Ludovisi 17 marzo 1621 - 7 giugno 1623 dimesso
  • Francesco Armellini Pantalassi de Medici 1521 - 1528
  • Ludovico Mezzarota Scarampi 1440 - 1465
  • Girolamo Colonna di Sciarra 20 settembre 1756 - 18 gennaio 1763 deceduto
  • Giuseppe Maria Doria Pamphilj 1801 - 1814 dimesso pro-camerlengo
  • Romoaldo Braschi-Onesti 30 ottobre 1800 - 10 novembre 1801 dimesso
  • Carlo Rezzonico 24 gennaio 1763 - 26 gennaio 1799 deceduto
  • Filippo de Angelis 20 settembre 1867 - 8 luglio 1877 deceduto
  • vacante
  • Sebastiano Baggio 25 marzo 1985 - 21 marzo 1993 deceduto
  • Pietro Francesco Galleffi 20 dicembre 1824 - 18 giugno 1837 deceduto
  • Paolo Bertoli 5 maggio 1979 - 25 marzo 1985 ritirato
  • Tommaso Riario Sforza 3 aprile 1843 - 14 marzo 1857 deceduto
  • Pietro Gasparri 4 dicembre 1916 - 18 novembre 1934 deceduto
  • Camillo Di Pietro 28 marzo 1878 - 6 marzo 1884 deceduto
  • Luigi Oreglia di Santo Stefano 27 marzo 1885 - 7 dicembre 1913 deceduto
  • Kevin Joseph Farrell, dal 14 febbraio 2019
  • Tarcisio Bertone, S.D.B. 4 aprile 2007 - 20 dicembre 2014 ritirato
  • Vincenzo Gioacchino Pecci 21 settembre 1877 - 20 febbraio 1878 eletto papa con il nome di Leone XIII
  • Carica vacante 8 ottobre 1941 - 9 ottobre 1958
  • Benedetto Aloisi Masella 9 ottobre 1958 - 30 settembre 1970 deceduto
  • Eduardo Martínez Somalo 5 aprile 1993 - 4 aprile 2007 ritirato
  • Francesco Salesio Della Volpe 25 maggio 1914 - 5 novembre 1916 deceduto
  • Bartolomeo Pacca 26 settembre 1814 - 1824 dimesso
  • Lodovico Altieri 19 marzo 1857 - 11 agosto 1867 deceduto
  • Giacomo Giustiniani 2 ottobre 1837 - 24 febbraio 1843 deceduto
  • Lorenzo Lauri 11 dicembre 1939 - 8 ottobre 1941 deceduto
  • Domenico Consolini 24 marzo 1884 - 20 dicembre 1884 deceduto
  • Eugenio Pacelli 1º aprile 1935 - 2 marzo 1939 eletto papa con il nome di Pio XII
  • Jean-Marie Villot 16 ottobre 1970 - 9 marzo 1979 deceduto
  • Jean-Louis Tauran 20 dicembre 2014 - 5 luglio 2018 deceduto
                                     

3. Camerlengo del Collegio cardinalizio

Anche altri funzionari della Chiesa portano il titolo di camerlengo che significa "tesoriere", ma adempiono compiti differenti. Il camerlengo del Collegio cardinalizio è stato il responsabile dellamministrazione finanziaria del collegio e officiava in occasione dei funerali dei cardinali deceduti. Dal 1995 lAnnuario Pontificio non riporta più questa carica.

                                     

4. Camerlengo delle Confraternite

Il titolo di camerlengo è frequente anche nelle confraternite, arciconfraternite e altri sodalizi religiosi formati da laici, in quanto si tratta in genere di istituzioni plurisecolari che ancora hanno in uso le denominazioni tradizionali.

Il camerlengo equivale di norma alla carica di presidente, tuttavia nel particolare ambiente confraternale possono riscontrarsi altri termini equipollenti come priore, governatore, moderatore, ecc. Tuttavia, solo in rari casi lincarico di camerlengo corrisponde letteralmente a quello, originario, di "tesoriere".

                                     
  • marzo 1857 è stato un cardinale italiano. Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Pio VII. Tommaso Riario Sforza nacque a Napoli l 8 gennaio
  • vice - camerlengo direttore della polizia pontificia dal 1842 al 1845, prefetto per la Congregazione dell Indice dal 1849 al 1853 e infine camerlengo dal
  • luglio 1691 al 12 dicembre 1695 fu governatore di Roma e vice - camerlengo di Santa Romana Chiesa e referendario dei tribunali della Segnatura Apostolica e
  • Paolo II nel suo ministero di pastore supremo della Chiesa universale. Nella sua veste di camerlengo ha presieduto la sede vacante seguita alla morte di
  • Voce principale: Chiesa Cattolica L organizzazione della Chiesa Cattolica è l organizzazione e il governo della Chiesa Cattolica Il governo è rappresenteto
  • sulla Congregazione per l Educazione Cattolica Sito web ufficiale della Congregazione per l educazione cattolica Profilo della Congregazione sito della
  • di Taranto, carica che mantenne fino al decesso. Dal 1530 al 1531 fu camerlengo del Sacro Collegio. Partecipò al conclave del 1534, che elesse papa Paolo
  • maggio 1507 è stato un cardinale spagnolo. Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Alessandro VI. Dopo essersi addottorato in utroque jure, fu
  • rimanda qui. Se stai cercando l omonimo pronipote, cardinale e camerlengo di Santa Romana Chiesa vedi Ippolito Aldobrandini 1596 - 1638 Clemente VIII, nato
  • La Commissione interdicasteriale per il Catechismo della Chiesa cattolica è un dicastero della Curia Romana. Tale organo venne istituito da papa Giovanni

Anche gli utenti hanno cercato:

camerlengo 2019, camerlengo angeli e demoni, camerlengo film, camerlengo milano, camerlengo santa sede,

...
...
...