Indietro

ⓘ Gel di poliacrilammide




Gel di poliacrilammide
                                     

ⓘ Gel di poliacrilammide

I gel di poliacrilammide si formano tramite copolimerizzazione di acrilammide, un monomero solubile in acqua, e di un agente che forma legami trasversali così da formare un reticolo tridimensionale lagente usato più comunemente è lN,N-metilene bisacrilammide BIS). La polimerizzazione avviene per mezzo di una reazione a catena dovuta alla formazione in serie di radicali liberi. La formazione di tali radicali è dovuta allaggiunta di ammonio persolfato e della base N,N,N,N -tetrametiletilendiammina TEMED. Il TEMED catalizza la decomposizione dello ione persolfato con la produzione del corrispondente radicale libero ovvero una molecola con un elettrone spaiato.

In questo modo si formano lunghe catene di acrilammide. Queste sono tenute insieme tra loro da legami crociati derivanti dallintersezione occasionale allinterno della catena di molecola di bis-acrilammide. Poiché lossigeno rimuove i radicali liberi dalla soluzione, tutte le soluzioni per la preparazione del gel vengono degassate prima delluso. Questo è il metodo più in uso nei laboratori di ricerca; in alternativa cè il metodo della fotopolimerizzazione. Tale tecnica utilizza, invece del TEMED e dello ione persolfato, la riboflavina. Si prepara la soluzione e poi la si irradia per 2 o 3 ore con luce intensa. La fotodecomposizione della riboflavina produce radicali liberi che danno inizio alla polimerizzazione del gel.