Indietro

ⓘ Categoria:Emozioni e sentimenti




                                               

Emozione

Le emozioni sono stati mentali e fisiologici associati a modificazioni psicologiche, a stimoli interni o esterni, naturali o appresi. Secondo la maggior parte delle teorie moderne, le emozioni sono un processo multicomponenziale, cioè articolato in più componenti e con un decorso temporale che evolve. In termini evolutivi, o darwiniani, la loro principale funzione consiste nel rendere più efficace la reazione dellindividuo a situazioni in cui si rende necessaria una risposta immediata ai fini della sopravvivenza, reazione che non utilizzi cioè processi cognitivi ed elaborazione cosciente. ...

                                               

Sentimento

In psicologia con il termine sentimento si intende uno stato danimo ovvero una condizione cognitivo-affettiva che dura più a lungo delle emozioni e che presenta una minore incisività rispetto alle passioni. Per sentimento genericamente si indica ogni forma di affetto: sia quella soggettiva, cioè riguardante linteriorità della propria individuale affettività, sia quella rivolta al mondo esterno. Quando il termine viene usato nel significato filosofico di "senso di sé" esprime la coscienza della propria esistenza come complesso dei moti spirituali e corporei.

                                               

Affettività

L affettività è un aspetto delle funzioni psichiche, che definisce lo spettro di sentimenti ed emozioni negative e positive delluomo in risposta allambiente in cui vive e alle relazioni sociali di cui si circonda, in particolare di quelle familiari e amicali, caratterizzate da unintimità e un legame più intensi.

                                               

Ambivalenza

Con il termine ambivalenza e valentia) si intende la compresenza di emozioni o sentimenti sia positivi sia negativi nei confronti di uno stesso oggetto, di una stessa persona o di una stessa idea.

                                               

Ansia

L ansia è uno stato psichico di un individuo, prevalentemente cosciente, caratterizzato da una sensazione di intensa preoccupazione o paura, relativa a uno stimolo ambientale specifico, associato a una mancata risposta di adattamento da parte dellorganismo in una determinata situazione che si esprime sotto forma di stress per lindividuo stesso. La sua forma patologica costituisce i disturbi d’ansia.

                                               

Antipatia

Lantipatia può nascere da cause interne allindividuo o esterne, può essere individuale o collettiva, può risultare momentanea o duratura. Uno dei fondamenti della psicologia sociale è costituito dal concetto di atteggiamento, che si riferisce allinsieme di predisposizioni, sentimenti, opinioni e informazioni sulle persone e sulle cose che gli individui incontrano sul loro cammino quotidiano. In effetti, un modello proposto da vari ricercatori, tra i quali Theodore Isaac Rubin, definisce un atteggiamento come il raggruppamento di una componente cognitiva, di una affettiva e infine da una co ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...