Indietro

ⓘ Psicologia dell'Io




Psicologia dellIo
                                     

ⓘ Psicologia dellIo

La psicologia dellIo, rappresenta unimportante branca della psicoanalisi che sostiene la teoria secondo la quale lIo possiede, anche nelle situazioni di forte conflitto intrapsichico, processi funzionali "liberi da conflitti", sostanzialmente autonomi e distinti rispetto allEs.

La parte "libera da conflitti" dellIo è quella che si occupa, anche in situazioni di disagio emotivo, del rapporto con la realtà e dellesecuzione delle funzioni psichiche di base quali i processi cognitivi, etc. Obiettivo del trattamento psicoanalitico, secondo tale approccio, è quindi quello di rinforzare ed ampliare la sfera dellIo libera da conflitti, favorendo un miglior adattamento allambiente reale. Allinterno della teoria della clinica della Psicologia dellIo, ampio spazio è dato all analisi delle difese, ovvero alle modalità costitutive dei meccanismi di difesa messi in atto per la gestione o come conseguenza del conflitto intrapsichico e delle istanze pulsionali.

I maggiori esponenti di questa importante corrente della storia della psicoanalisi, che si sviluppò negli Stati Uniti a partire dalla fine degli anni 30, sono stati Heinz Hartmann ritenuto lautore di avanguardia di questo orientamento, David Rapaport ed Anna Freud, figlia di Sigmund Freud. Tra i suoi precursori vengono solitamente considerati anche lo psichiatra Harry Stack Sullivan pioniere dei cosiddetti approcci interpersonali in psichiatria e la psicoanalista Karen Horney.

La Psicologia dellIo, in cui sono enfatizzati alcuni assetti definibili come "maggiormente razionalistici" rispetto a quelli di altre correnti psicoanalitiche, conobbe molta fortuna in ambito statunitense tra gli anni 40 e gli anni 70. A partire dagli anni 80 ha conosciuto un relativo declino, ed è stata in gran parte sostituita, nellattenzione dei clinici, dagli approcci della psicoanalisi relazionale ed intersoggettiva.

                                     
  • proiezione. Una scuola psicoanalitica creata da Anna Freud è la Psicologia dell Io che si è occupata prevalentemente di descrivere i meccanismi di difesa
  • La psicologia del lavoro e delle organizzazioni nasce come psicologia industriale e prima ancora come psicotecnica. La denominazione psicologia industriale
  • La psicologia della Gestalt dal tedesco Gestaltpsychologie, psicologia della forma o rappresentazione è una corrente psicologica incentrata sui
  • Psicologia delle masse e analisi dell Io è un opera di Sigmund Freud pubblicata nel 1921. In questa monografia, Freud descrive i meccanismi psicologici
  • la gestione dello stress e dell ansia ed altro. Lo psicologo dello sport è un dottore in psicologia più spesso ad indirizzo clinico o del lavoro che
  • La psicologia sociale è una branca della psicologia che studia l interazione tra l individuo e i gruppi sociali. Il primo studio di psicologia sociale
  • tirocinio deve riguardare almeno 2 aree tra psicologia generale, psicologia clinica, psicologia sociale e psicologia dello sviluppo superare un Esame di Stato
  • della psicologia fa tipicamente riferimento ad un insieme di problematiche riguardanti i fondamenti teoretici della psicologia moderna. In psicologia le
  • usate in alternativa, come, ad esempio, psicologia ingenua, psicologia naïve, psicologia quotidiana, psicologia di senso comune. L eterogeneità rinvenibile
  • La psicologia clinica è una delle principali branche teorico - applicative della psicologia Comprende lo studio scientifico e le applicazioni della psicologia
  • La psicologia forense è un area specialistica della psicologia giuridica che si occupa dei processi psicologici relativi ai diversi aspetti della dimensione
  • relazioni oggettuali, alla teoria delle pulsioni di Sigmund Freud, alla psicologia dell Io di Anna Freud e alla teoria dell attaccamento. Il costrutto psicologico