Indietro

ⓘ Categoria:Storia della medicina




                                               

Storia della medicina

Latto terapeutico delle origini era essenzialmente autoreferenziale: il soggetto ferito o malato ricercava il rimedio allontanandosi dal gruppo o essendo abbandonato da esso questo comportamento ha una testimonianza antico testamentaria; nella Bibbia si prescrive lestromissione dalla tribù in presenza di alcune malattie ed è inoltre confermato dai moderni studi antropologici sui gruppi primitivo-moderni. Tuttavia con lo stabilizzarsi dei gruppi e sviluppando maggior predominio del territorio, sorse una progressiva divisione dei ruoli: le femmine, oltre ad occuparsi dei piccoli, si diedero ...

                                               

Medicina del XVII secolo

Allinizio del XVII secolo la professione medica non godeva ancora di alcun prestigio tra la popolazione. Francisco de Quevedo si scaglia contro lincompetenza e lavarizia dei medici del suo tempo: Mentre si stanno catalogando malattie come il diabete, e contemporaneamente al proporsi del vaiolo come la nuova piaga dellEuropa, gli avanzamenti tecnici e scientifici sono tali da inaugurare unepoca in cui la medicina diverrà più efficace e risolutiva. In questepoca esisteranno varie correnti di pensiero che si intersecheranno: La iatrochimica La scienza con Galileo e Newton Lonnipresente galeni ...

                                               

Medicina del XVIII secolo

La vaccinazione, tecnica messa a punto da Edward Jenner, ma mutuata dalla variolizzazione di Auguste Tissot 1728-1797 e nota ancor prima nel Caucaso e nella Cina. Edward Jenner 1749-1823, medico britannico, osserva che gli allevatori che hanno sofferto di una lieve malattia, acquisita dalle mucche, in forma di piccole vesciche ripiene di liquido, non contraggono il temibile vaiolo, e decide di realizzare un esperimento per confermare la sua ipotesi: con una lancetta inocula parte del liquido della vescicola di una giovane infettata con il vaiolo vaccino, ad un bimbo chiamato James Phipps. ...

                                               

Medicina del XIX secolo

Il secolo XIX rivoluziona la medicina: compare la asepsi, la medicina preventiva e la diagnostica per immagini, le quali permettono alla scienza medica un salto qualitativo nei risultati. Non a caso il secolo inizia con linvenzione dello stetoscopio, da parte di René Laennec, primo rudimentale apparato tecnologico che comincia a contrastare limperante colpo docchio, di galenica memoria: la medicina del secolo XIX contiene infatti ancora molti elementi di arte ars medica, specialmente nel campo della chirurgia, tuttavia inizia ad intravedersi, grazie al continuo accumulo di conoscenze e tec ...

                                               

Medicina del XX secolo

A cavallo dei secoli XIX e XX si svilupparono tre concezioni o paradigmi medici: paradigma eziologico lorigine della malattia è nelle cause esterne, paradigma anatomoclinico lorigine della malattia è situata nella "lesione" paradigma fisiopatologico lorigine della malattia è nel "processo alterato" tutti eredi del modello scientifico, specialmente biologico. In questo secolo spuntano meno geni individuali in quanto linvestigazione è portata avanti da équipe interdisciplinari o da persone dedicate a ricerche sempre più specializzate. Il secolo XX è il secolo della medicina basata sulleviden ...

                                               

Abito del medico della peste

Con abito del medico della peste ci si riferisce allabbigliamento utilizzato un tempo dai medici per proteggersi dalle epidemie. Labito era costituito da una sorta di tonaca nera lunga fino alle caviglie, un paio di guanti, un paio di scarpe, un bastone, un cappello a tesa larga e una maschera a forma di becco dove erano contenute essenze aromatiche e paglia, che agiva da filtro.