Indietro

ⓘ Disfemismo




                                     

ⓘ Disfemismo

Il disfemismo è una figura retorica opposta alleufemismo, molto comune nellitaliano parlato, che avviene quando si sostituisce una parola normale con unaltra di per sé sgradevole, che però nel contesto acquisisce un valore neutro o positivo.

È simile al cacofemismo, dove lintento è generalmente positivo o affettivo.

Esempi:

  • "Ragazze. tutte in coppietta col lor vigliacco." Cesare Pavese; dove vigliacco sta per fidanzato, secondo un uso regionale dellItalia settentrionale
  • "Siamo usciti coi nostri vecchi." dove con vecchi si indicano bonariamente i propri genitori
                                     
  • squarcio una ferita inflitta con un oggetto appuntito o possibilmente il disfemismo sessuale relativo Così facendo, il protagonista Gash Bell ebbe il suo

Anche gli utenti hanno cercato:

disfemismo sinonimo, disfemismo treccani, eufemismo etimologia,

...
...
...